COMUNICATO SINDACALE COOPCA

Giovedì, 23 Aprile 2015
Pubblicato in News Territoriali

E’ di lunedì scorso la notizia che COOPCA è stata ammessa al concordato preventivo. Questo, anche se il piano presentato continua ad essere per noi insufficiente dal punto di vista occupazionale, rappresenta in ogni caso una prima positiva notizia. Il Tribunale di Udine ha ritenuto ammissibile il piano presentato da Coopca sia sotto l’aspetto formale e giuridico che sulla potenziale fattibilità dello stesso. E’ stato nominato anche un liquidatore giudiziale ed un Commissario giudiziale. Il Tribunale di Udine ha inoltre fissato nel 20 giugno la data per l’adunanza dei creditori, i quali saranno chiamati ad approvare o meno il piano concordatario e le sue eventuali integrazioni che in questi ulteriori 2 mesi potrebbero esserci. Il 29 aprile poi avremo un incontro con la Regione, come dalle OO.SS. richiesto, allargato alle associazioni datoriale del sistema cooperativo. Scopo dell’incontro, così come la richiesta già fatta a livello Nazionale presso il MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) è migliorare il piano presentato al fine di garantire maggior occupazione possibile e quindi soddisfazione dei creditori e ricchezza del territorio, nonché continuità del patrimonio aziendale. Riteniamo si debba continuare a lavorare non solo per i punti vendita, evidentemente asset strategici per eventuali acquirenti, ma anche per il ce.di di Amaro, non solo per l’immobile ma anche e soprattutto per le lavoratrici ed i lavoratori che vi lavorano quotidianamente. Crediamo che le Istituzioni debbano continuare ad essere garanti del percorso coordinando, con gli strumenti a disposizione, i vari soggetti portatori di interesse, così come le Imprese Cooperative ma anche i soggetti privati debbano essere chiamati ad ulteriori sforzi che diano risposte positive alle lavoratrici ed ai lavoratori, al territorio, ai soci.

Pordenone 22 aprile 2015 ​La Segreteria FILCAMS FVG